Iscrivetevi alla nostra NEWSLETTER 

per essere sempre informati

sulle nostre attività.

Micro-Progetto “Artisticamente nel Tempo

 

“Ferma-mente”: fermiamo le nostre menti sull’importanza dell’arte di tutti i secoli e sull’utilizzo della stessa per la comprensione di idee e valori lontani e vicini.

“Fermamente” vogliamo lasciare il nostro messaggio: attraverso lo studio e la critica arti­sti­ca, approfondiremo l’avvicendarsi dei periodi storici più importanti, non solo in campo artistico, ma anche lette­rario, storico e sociale.

 

Anno Scolastico: 2013-2014

Ideatore del Micro-Progetto: prof. Lorenzo Di Gabriele, docente di Storia dell’Arte e Disegno Artistico e Tecnico presso l’Istituto “Enrico Fermi” di Carsoli (Aq)

Responsabili, organizzatori e supervisori del Micro-Progetto: dott. Marco Angelucci e dott.ssa Serena De Luca

 

 

Lo scopo di questo micro-progetto, ideato e voluto fortemente dal docente Lorenzo Di Gabriele, è quello di utilizzare le opere d’arte come strumenti di comprensione delle correnti artistiche e letterarie che si sono avvicendate nel corso dei secoli.

Chiedersi cosa sia l’arte è un po’ come chiedersi cosa sia la vita, talmente tante sono le sfumature di tale definizione e le estensioni pratiche e concettuali delle attività riconducibili ad essa.

Una cosa appare certa, però: le opere d’arte, di qualunque natura siano e qualunque collocazione abbiano, sono nate per sopravvivere al loro creatore e, ancor di più, derivano da ciò che il creatore stesso vuole comunicare a chi le guarda, le legge, le ascolta, le ammira.

L’arte, in un mondo fatto di tecnologia, può diventare una fonte comunicativa e testimoniare valori che da “temporali” diventano “eterni”; tenendo, inoltre, in considerazione che l’arte non riguarda solo la sfera culturale, ma vive con noi nel quotidiano (ad esempio nella moda, nelle abitazioni, negli stili di vita), essa può essere usata come strumento modero ed attuale di conoscenza del passato.

In quest’ottica, il micro-progetto “Artisticamente nel Tempo”, tende ad utilizzare le opere d’arte come mezzi di approfondita comprensione dei secoli trascorsi: il docente aiuterà i ragazzi a scegliere una o più opere rappresentative di un’epoca, rivisitando la stessa mediante il gusto personale dell’alunno e/o ponendo l’attenzione sul messaggio che il periodo storico preso in considerazione ha lasciato in lui. Le opere saranno, poi, riprodotte su tela dagli alunni stessi, che, infine, si adopereranno per esporle nella sede della scuola, oppure (qualora se e creasse l’opportunità), provvedere ad un’istallazione delle creazioni personali in sedi ed in contesti diversi.

Parlando di “creatività” si include sempre, necessariamente, un carattere di imprevedibilità, cioè un processo di pensiero che sfugge completamente alle regole precostituite di bello, brutto, buono o cattivo: la creatività produce un bello valido sempre se è spontaneo, originale e genera risposte a domande individuali.

È questo che si cercherà di generare con il micro-progetto “Artisticamente nel Tempo”: la messa in essere della creatività dei ragazzi, finalizzata a capire l’avvicendarsi dei secoli ed a ricavare, da tale comprensione, il messaggio ultimo dell’insegnamento degli artisti e delle società del passato.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Serena De Luca - Carsoli (AQ)